LOADING

Type to search

Sul sistema dei tributi cittadini manca equità e lungimiranza

AmaReggio

Sul sistema dei tributi cittadini manca equità e lungimiranza

Share
Un reggino su due è un evasore dei tributi comunali, scrive la Gazzetta del Sud del 25 agosto. Dati alla mano, infatti, lievitano a 11 milioni di Euro le somme mancati alle casse dell’Ente. Fin qui nulla da obiettare sui freddi numeri ma nella sostanza chi ci amministra non se ne può uscire gridando al lupo al lupo e minacciando sanzioni. Per cambiare le “abitudini” dei cittadini, infatti, sarebbe stato più opportuno studiare un modello di premialità (come si fa in tutti i casi di raccolta differenziata) che induca ciascuno a partecipare al sistema senza sentirsi vessato. In questo caso, sarebbero rimasti i furbetti puri che potremmo ipotizzare in un 10% (più o meno) su cui attivare azioni mirate di recupero dell’evasione e di controllo. Qualcuno spieghi ai nostri amministratori che se avessero fatto investimenti in premialità e sconti sulle tasse, avrebbero speso molto meno di quanti costano i (presunti) sistemi di video sorveglianza nelle strade o le attività di raccolta straordinaria nelle mini discariche.
La protesta dei cittadini si estrinseca anche non pagando le tasse; solo i soviet dittatoriali hanno creduto di poter piegare al proprio volere con la repressione, ma si tratta di secoli e modelli di governo fortunatamente ormai andati…
Capitolo servizio idrico: le bollette sono troppo elevate e questo pare assodato, così come appare paradossale che i reggini, nella maggior parte dei casi, paghino come potabile un’acqua che non lo è affatto. Inoltre, bisogna fare parecchia attenzione perché molto spesso la cosa passa inosservata, il 30% (almeno!) dell’acqua addebitata in bolletta è quella che si perde per strada nelle perdite dalle condotte a causa della mancata manutenzione. Un impegno da parte del Comune di Reggio Calabria per rendere più economico e sostenibile il sistema idrico sarebbe più giusto, ecologico ed indurrebbe tanti a stare in regola.
Governare in modo equilibrato e senza vessare i cittadini, soltanto così si esprime la buona amministrazione, ma con questi chiari di luna le speranze sono davvero vane, almeno sino alla prossima tornata elettorale.
Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *