LOADING

Type to search

La Calabria a rischio estinzione

AmaReggio

La Calabria a rischio estinzione

Share
È quanto si evince da tutti i dati economici, recenti e meno recenti. Ma questo accade non per cause sconosciute, bensi per l’#incapacità epocale di determinare politiche di sviluppo ed attrattive per la Calabria di #investimenti produttivi, mentre la sinistra progressista glissa sui problemi reali ed ha relegato la Calabria ad hub di smistamento per migliaia di immigrati clandestini.
Interi finanziamenti europei sono andati persi per incapacità programmatica e di spesa mentre le risorse economiche utilizzate non hanno prodotto alcuna ricaduta occupazionale e produttiva nei nostri territori e cosi migliaia di #giovani, da risorsa per il futuro della Calabria, sono diventati la #GENERAZIONE #EMIGRANTE che, lontano dalla terra dei padri e dall’amore materno, cerca una speranza occupazionale e vitale.
Nel frattempo, chi governa stà a guardare come se “qualcuno farà qualcosa per loro” o, al massimo, si concede a vuote dichiarazioni preoccupandosi della fotografia di piccole cose fatte a malapena e presentate come “gentili concessioni” al popolo e voltando la sguardo altrove rispetto ai problemi seri e gravi.
La #realtà ci dice, purtroppo, che non vi è una classe dirigente e forse (molto più grave) neppure una volontà reale finalizzata a mettere in campo strumenti che diano prospettiva, aiutando i giovani nel costruire un futuro nella propria terra. Tragici i dati sullo #spopolamento, vicini alla #desertificazione. Negli ultimi 15 anni sono stati 180mila i giovani che hanno lasciato la Calabria, con una media di 12mila ogni anno. Come se non bastasse, secondo un recente rapporto Svimez, la Calabria perderà 500mila abitanti nei prossimi 50 anni.
Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *