LOADING

Type to search

#Natale2019, gli auguri e “l’auspicio” di Stanza101

AmaReggio Cultura Politica Nazionale Primo Piano

#Natale2019, gli auguri e “l’auspicio” di Stanza101

Share
di Pasquale Morisani – Festeggiamo la prossimità del Natale, festa di rinascita, e festeggiamo anche il solstizio d’inverno, il tempo in cui il sole e con esso la luce, riprende la via dell’ascesa.
Proprio per questo, rivolgiamo un augurio che è nelle corde del momento storico che stiamo vivendo, con la prossima battaglia elettorale, che è quella legata alla Regione, e che naturalmente va considerata come una battaglia che è preliminare a quella che si prospetta per la città metropolitana e, quindi, per Reggio. Ma, prima di tutto, come calabresi, siamo coinvolti e dobbiamo vivere questa sfida come un momento di quel rinnovamento che auspichiamo e che riteniamo condizione imprescindibile per un possibile riscatto e una emancipazione.
Però, ciò che noi di Stanza 101, che insieme agli amici con cui spesso ci confrontiamo, vogliamo ribadire in ogni occasione,  è che non crediamo che la politica sia buona o cattiva, giusto o sbagliata, soltanto perché lo è come status; Crediamo che la Politica possa e debba essere l’espressione legittima del potere del popolo che deve governare i territori, che governa le nostre vite, che governa i sistemi sociali attraverso la partecipazione di tutti. Non necessariamente bisogna essere candidati per rivendicare un ruolo attivo e chi è candidato non necessariamente sarà eletto. Però è compito di ognuno, e prima di tutto delle associazioni che pensano di poter promuovere cultura, avere una parte attiva anche nel dibattito della politica perché da questo la democrazia, o comunque la buona politica, non può che trarre giovamento ed energia propositiva.
Abbiamo criticato chi finora ha fatto male, vogliamo sostenere la possibilità di poter fare bene e lo facciamo naturalmente in prossimità del Natale insieme a tutti voi. Quindi va rivolto un ringraziamento a tutti quelli che finora hanno condiviso questo percorso e tutti gli ospiti di Stanza 101. Un ringraziamento particolare va rivolto” agli ospiti autorevoli” che sono con noi, anche per una matrice generazionale e  di esperienza, ma soprattutto di valore culturale, come il dottore Colella, Enzo Rogolino, Nino Bonforte, Daniele Zangari, Totò Putortì, uomini che sono la testimonianza di tante battaglie fatte quando tutto era difficile e devono rappresentare per noi esempio, sprone e, in qualche modo, devono essere ispiratori delle battaglie che oggi bisogna continuare a fare.
Si tratta, quindi, di una sorta di prosecuzione di una storia di impegno e di lotta che non ha tempo, di un impegno che va al di là della nostra umana presenza su questa terra ma che è, prima di tutto culturale, e deve essere anche politico.
Essere Comunità non è una moda ma uno stile di vita.
Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *